Benvenuti nell’Isola che non C’è

scuola bilingue di ispirazione Montessoriana

Questo è un luogo speciale.

Dove ogni bambino è considerato nella sua globalità e impara a diventare grande grazie a un innovativo metodo didattico che attinge la sua eccellenza dall’integrazione di approcci diversi, che, coordinati all’interno della sapiente cornice pedagogica del Metodo Montessori, a cui la scuola fa riferimento, è in grado di stimolare socialità e anche autonomia, creatività e anche conoscenza e soprattutto la capacità di esprimersi al meglio in ogni circostanza.

In conclusione, ad affrontare la vita con una marcia in più.

 

Silvia Schiano di Tunnariello

Coordinatrice Pedagogica

Le iscrizioni per il nuovo anno scolastico
sono già aperte

La scelta dell’asilo è un momento importante nella vita di tuo figlio.
Ti invitiamo a vedere di persona l’ambiente, le insegnanti, gli strumenti e i metodi che lo accompagneranno nel suo percorso di crescita.

Tutto qui è ideato intorno a lui, per rispettare la sua unicità e favorire le sue nascoste potenzialità.

Prenota un appuntamento e vieni con il tuo bambino.

Vi aspettiamo.

 

Silvia Schiano di Tunnariello
Coordinatrice Pedagogica

Chi Siamo

Più che un asilo tradizionale, chi approda all’Isola che non C’è scopre un laboratorio in continua evoluzione, ancorato ad un patrimonio di conoscenze e valori accumulati in decenni di esperienza.

Uno spazio aperto alle innovazioni e al territorio, che crea curiosità ed energia attorno a sé. Lavoriamo in un luogo dinamico, di studio , ricerca e realizzazione, che ha una storia da raccontare a chi lo frequenta.

Mi ha spinto sempre la voglia di proporre nuove idee, ancorate a una solida tradizione montessoriana, in linea con un mondo in continuo cambiamento, ma anche di “progettare insieme”, in una logica di condivisione e supporto reciproco, in cui ognuno, genitori, insegnanti, medici, specialisti, collaboratori, si alleano di volta in volta per la costruzione di un sistema altamente qualificato di servizi all’infanzia, per il raggiungimento del risultato ottimale: l’educazione della mente e del cuore dei nostri bambini.

Grazie all’Isola che non C’è, vogliamo offrire loro contesti di apprendimento stimolanti, rispettosi dei tempi e delle singole individualità, strumenti indispensabili per avviarsi con entusiasmo e competenza verso i tanti percorsi che la vita aprirà davanti a loro.

Silvia Schiano di Tunnariello
Coordinatrice Pedagogica

Asilo
Nido

E’ un servizio educativo, d’ispirazione montessoriana, per i bambini dai 6 ai 36 mesi di età.

Casa dei
Bambini

E’ un percorso educativo-didattico rivolto alle bambine e ai bambini dai 3 ai 6 anni di età.

Scuola Primaria
Parentale

Si tratta di un percorso formativo rivolto ai bambini ed alle bambine di età compresa tra i 6 e i 10 anni.

La nostra storia

“Una grande casa immersa nel verde, una bella famiglia, affetto, comprensione, condivisione, gioia.

L’Isola che non C’è nasce così.

Partendo da un’idea, un progetto che ha preso forma e forza tra le mura della mia casa d’infanzia. Lì coltivavo il desiderio di occuparmi di bambini per aiutarli a crescere in un ambiente caldo e accogliente ma anche stimolante, pieno di risorse – secondo quei principi montessoriani, che ancora oggi si dimostrano così illuminanti !- e con la stessa serenità con cui sono cresciuta io.

Ed è stata la mia famiglia che, un giorno in cui ero particolarmente presa dai miei progetti, valutando l’impegno che da anni mettevo nelle mie ricerche, la mia determinazione e l’entusiasmo nel frequentare tanti corsi innovativi e la grande energia con cui tornavo a casa dopo aver conosciuto persone straordinarie come Prisca Melucco e Arno Stern.

Sì proprio la mia famiglia, che un bellissimo giorno, leggendomi nel pensiero, mi ha proposto di realizzare nella nostra grande casa il mio progetto e dare vita lì a un’isola speciale dedicata ai bambini.

Un grande gesto d’amore che si ritrova ovunque, in questo asilo.”

Silvia Schiano di Tunnariello

Il Progetto Pedagogico

“Conosco da sempre Maria Montessori che, come per ogni educatrice rappresenta il faro, l’ispirazione, il desiderio di approfondire.

L’incontro con Prisca Melucco, mia insegnante in un corso di formazione, mi ha aperto una porta su un mondo sconfinato che non si potrà più chiudere.

Mi ha insegnato il valore e l’importanza di parole come crescita continua, arricchimento continuo, dialogo continuo con il bambino, perché il Metodo Montessori è un processo, un divenire, una acquisizione costante di sempre nuove competenze. In definitiva, una appassionante sfida da portare avanti e mettere in pratica ogni giorno.

Grazie a questo incontro con lei, che è stata allieva di Flaminia Guidi, a sua volta allieva diretta di Maria Montessori, mi onoro di sentirmi ‘montessoriana’ di terza generazione e sono orgogliosa di portare avanti questo straordinario processo educativo oggi, nella mia piccola, grande comunità.”

Silvia Schiano di Tunnariello
Coordinatrice Pedagogica

 

L’Isola che non C’è si ispira al metodo montessoriano, utilizzato nelle migliori scuole del mondo e riconosciuto per la sua efficacia anche a livello scientifico.

Secondo questo principio, è stata concepita come un grande ‘spazio’ dinamico, ricco di potere educativo, dove ogni cosa è pensata e realizzata per offrire al bambino, secondo la sua età, i materiali di sviluppo e gli stimoli opportuni per favorire la sua crescita personale, sperimentando, confrontandosi con piccole sfide, apprendendo, scoprendo il piacere di collaborare e di vivere positivamente a contatto con gli altri.

Tutto è realizzato per corrispondere alle sue esigenze e consente al bambino di entrare in contatto con le proprie potenzialità, libero di sperimentare secondo i suoi modi e tempi di apprendimento.

Ciascun bambino entra così in contatto profondo con le proprie attitudini, arricchisce le proprie risorse personali e attiva le proprie potenzialità innate, senza essere costretto ad adeguarsi a modelli imposti dall’esterno e uguali per tutti.

Le insegnanti osservano, mettono in luce le sue capacità, intuiscono la sua sensibilità e, attraverso le attività e i materiali a disposizione, lo guidano a dare risposte ai propri interessi e curiosità.

E’ una straordinaria occasione di iniziare, fin dai primi anni di vita, a conoscere il mondo, acquisendo in tempo utile la consapevolezza nelle proprie capacità e l’autonomia, ma anche l’apprendimento delle regole della convivenza. Valori estremamente determinanti nella formazione della sua personalità e nella sua vita da adulto.

Direzione Didattica

Dal 1999 Coordinatrice Pedagogica presso l’Isola che non C’è, di cui è anche la fondatrice, Silvia Schiano di Tunnariello è impegnata anche come Counselor e Formatrice in corsi di sostegno alla Genitorialità presso la medesima struttura.

Laureata in Scienze dell’Educazione all’Università degli studi di Roma Tre con il massimo dei voti, ha frequentato tirocini formativi presso le cattedre di Pedagogia, di Psicologia dello Sviluppo, della storia della Filosofia e della Didattica Generale.

Ha approfondito le sue conoscenze del Metodo Montessori, il sistema educativo che ha ottenuto riconoscimento scientifico e viene utilizzato nelle migliori scuole del mondo, seguendo i corsi di Prisca Melucco, allieva di Flaminia Guidi, a sua volta allieva diretta di Maria Montessori.

 

La Formazione

Silvia Schiano di Tunnariello, specializzata in ‘Comunicazione Efficace’ secondo il ‘Metodo Gordon per Genitori e Insegnanti Efficaci’, ha frequentato il Master in ‘Counseling Relazionale e Formazione’ presso l’Università di Siena e successivamente il corso di specializzazione in ‘Counseling ad indirizzo Voice Dialogue’ presso la Scuola di Franca Errani, allieva di Hal e Sidra Stone, creatori di questo particolare metodo di esplorazione interiore.

Presso la stessa Scuola, nel 2013, ha conseguito anche il Master in ‘Body Mind Dialogue’.

E’ diplomata in Glottodidattica Infantile per l’insegnamento della lingua inglese ai bambini secondo il metodo Hocus&Lotus presso L’Università la Sapienza di Roma

Tutte queste competenze, sono sempre state finalizzate ad approfondire la sua innata propensione all’insegnamento dei piccoli. Consapevole che proprio nei primi anni, si forma in maniera definitiva ‘l’architettura’ emozionale e caratteriale di quello che sarà in futuro un adulto.

Spinta quindi dal desiderio di creare un Asilo che più che un luogo, fosse un’incubatrice di idee e di esperienze, partecipa nel 2010 a giornate di studio e scambio presso le Scuole e Nidi d’Infanzia di Reggio Emilia e nel 2011 si specializza nella Musica nell’asilo e nella Scuola d’Infanzia secondo la Music Learning Theory di Edwin E.Gordon. Successivamente il corso ‘Psicomotricità in classe, esplorare la realtà e lo spazio con il corpo’ le conferma quanto vivere in un ambiente stimolante e sereno sia essenziale per rafforzare, sin da subito, nei bambini la loro ‘fiducia di base’, e aiutarli a creare la propria mappa emotiva passando dagli impulsi ai sentimenti. Passaggi determinanti per affrontare in modo sano il mondo e la realtà che li circonda.

Fra il 2010 e il 2011 frequenta un corso di formazione per praticienne sulla Semiologia dell’Espressione condotto da Arno Stern, la cui teoria si basa sulla archetipica esigenza del bambino a ‘tracciare segni’. Un istinto che lo porta, in un ambiente fertile e insieme ai suoi coetanei, a prendere coscienza di se stesso e apprendere le regole della convivenza, sperimentando sia il valore dell’autonomia che della socializzazione, e, principalmente, la gioia di esprimere liberamente le proprie capacità.

Sempre attenta alle esigenze dei bambini e dei loro genitori, che variano di pari passo con i cambiamenti sociali e culturali, Silvia, in linea con i principi montessoriani, continua ad aggiornare le sue competenze. Il suo obiettivo è quello di acquisire nuovi ed efficaci strumenti per accompagnare i piccoli nell’affascinante, e sempre vario, percorso alla scoperta della vita.

I libri e le iniziative editoriali

Genitori si diventa. Come costruire un rapporto consapevole con i nostri figli

Presentazione di Silvia Schiano di Tunnariello
libro
“Da sempre la nostra scuola ha messo la famiglia al centro. La partecipazione dei genitori al progetto educativo è il valore aggiunto dell’Isola che non c’è. La collaborazione di voi genitori consente quella continuità affettiva che è alla base dello sviluppo armonico dei bambini perché, favorisce dialogo e apprendimento, semplifica l’approccio dei vostri bambini alla complessità del mondo e allo stesso tempo regala a tutti una esperienza di vita più positiva e ricca.

La nostra ‘specializzazione’ in Genitorialità nasce da un mio percorso di studi sul counseling relazionale a indirizzo Voice Dialogue e in particolare da un proficuo incontro con la Scuola di Counseling di Franca Errani, che da oltre 20 anni è il punto di riferimento e formazione sul Voice Dialogue in Italia.

Franca Errani con molta professionalità e competenza ha saputo cogliere e sostenere il mio grande interesse verso questo delicato ambito relazionale e con dolcezza e determinazione mi ha incoraggiato ad approfondire e rileggere la Genitorialità con gli strumenti del Voice Dialogue, una esperienza così entusiasmante che ho voluto trasferire in un libro intitolato proprio Genitori si Diventa, dove con un linguaggio semplice e tanti consigli pratici i genitori hanno la possibilità di sciogliere tante piccole problematiche nelle relazioni con i propri figli.

Con lo stesso obiettivo nasce anche questo spazio interattivo dedicato proprio a voi genitori e nel quale potrete:

  • confrontarvi con altri genitori su tematiche di interesse educativo
  • trovare risposte a dubbi e perplessità
  • partecipare a laboratori di approfondimento
  • dare libero sfogo al gioco ed alla creatività insieme ai vostri bambini
  • usufruire, se necessario, dello speciale “sportello di ascolto” che vi offre la possibilità di confrontarvi con un esperto dello sviluppo emotivo – affettivo – relazionale, su piccoli o grandi problemi che potete incontrare affrontando le problematiche legate alla Genitorialità.”

Sulla nostra pagina Facebook ci sono gli appuntamenti attualmente in corso, sul nostro blog dell’isola articoli ed approfondimenti sui principali temi educativi.

Rivista Girotondo, una nostra collaborazione a sostegno della genitorialità.

Con lo stesso obiettivo, Silvia collabora alla nascita della rivista Girotondo.
Informazioni, approfondimenti scientifici, attività. Tante iniziative concrete a sostegno del benessere comune di genitori e figli. Girotondo si propone di svolgere un ruolo sociale, utile a colmare quel vuoto d’informazione che persiste a tutt’oggi nell’ambito del sostegno genitoriale.

Il Comitato Scientifico del Girotondo è composto da un pool di professionisti specializzati nel mondo dei bambini. Pediatri, pedagogisti, psico-pedagogisti, educatori, psicologi specializzati nei bambini e nella famiglia, counselor relazionali, nutrizionisti, dentisti, e altri specialisti che si attivano, secondo l’argomento trattato, affrontando i problemi in profondità e fornendo consigli concreti alla loro soluzione.

Girotondo viene distribuita gratuitamente dal 2011 nelle scuole della provincia di Roma, a Bologna, ed è disponibile anche nella versione online.

facebook_kids_02

Book

Assistenza tecnica “Montessoriinpratica”

logo-montessori-in-pratica

ASSISTENZA TECNICA

Quando abbiamo deciso di abbracciare la pedagogia Montessoriana e di introdurre il metodo nella nostra scuola ci siamo affidate all’assistenza tecnica dell’associazione Montessoriinpratica, guidata dalla dott.ssa Prisca Melucco, e come i bambini amano chiamarla la Maestra delle maestre.

Ed è proprio così, Prisca per noi è la Maestra, la maestra delle maestre, i bambini in questo non sbagliano mai, Prisca ci ha saputo guidare con competenza, professionalità; ha saputo dosare fermezza e dolcezza nell’accogliere i nostri dubbi e perplessità, ci ha incoraggiato nell’affrontare le difficoltà e gioito con noi per i traguardi raggiunti!

E poi anno dopo anno abbiamo rinnovato la fiducia per Montessoriinpratica e l’assistenza tecnica si è trasformato in un aggiornamento una supervisione costante; Prisca e tutto il suo preziosissimo staff ci ha permesso di conoscere sempre più profondamente il metodo fino a che un giorno ti accorgi essersi trasformato in uno stile di vita, in un modo di essere, fare ed agire diverso, più maturo, più attento nei confronti del bambino e del suo mondo.

I corsi di aggiornamento che continuiamo a seguire rappresentano, inoltre, per noi un’importantissima occasione di confronto con colleghe di tutta Italia, ed ecco che la classe virtuale diventa una classe a tutti gli effetti!!Con il grande vantaggio di poter raggiungere scuole ed insegnati di tutta Italia e in alcuni casi anche Europa!

Grazie Montessoriinpratica per questa grande opportunità!

 

Silvia Schiano di Tunnariello

Coordinatrice Pedagogica

L’isola che non c’è Palestrina

Scuola Bilingue di Ispirazione Montessoriana

Dicono di Noi